Birre a Fermentazione Spontanea - Parte 2

Continuando il discorso iniziato qualche giorno fa su birre a fermentazione spontanea, prendendo spunto dal breve viaggio in Belgio in occasione del Brassin Public di Cantillon, andiamo adesso a conoscere meglio gli altri membri appartenenti alla piccola famiglia delle birre a fermentazione spontanea.
Mentre la scorsa volta si è parlato delle tecniche di produzione di queste particolari birre e della madre delle birre acide, il lambic andiamo oggi a conoscere gli altri stili direttamente imparentati con il lambic.
 
 
GeuzeGeuze
 
Le geuze è un tipo di birra strettamente legato al lambic, infatti, viene prodotta aggiungendo a del lambic piatto e vecchio, del lambic più giovane. Quest’unione permette ai lieviti ancora vivi presenti nelle lambic giovani, di innescare una seconda fermentazione, questa volta in bottiglia, dando al prodotto originale una frizzantezza maggiore e arricchendo la birra di profumi e sapori.
Una distinzione molto importante da fare, per quanto riguarda le geuze, è riguardo i produttori. Infatti, nel passato erano presenti produttori di lambic, e i produttori di geuze (gueuzerie) che si occupavano solo di acquistare lambic da diversi birrai per poi assemblarli e dare origine a delle geuze. Stava quindi nella bravura del “miscelatore” scegliere lambic adatti alla creazione delle proprie geuze. Oggi questa pratica è un po’ inusuale, ma nonostante ciò alcune gueuzerie si sono ricavate il loro spazio nel panorama mondiale, come ad esempio la Gueuzerie Telquien.
Atra piccola caratteristica, sui cui vale la pena fare il punto, riguarda la possibilità di trovare delle geuze etichettate come “Oud geuze" oppure semplicemente come “geuze”. Questa piccola differenza nasce dal fatto di indicare le vere geuze, prodotte con il 100% di lambic, con il nome di Oud geuze, mentre di non assegnare l’appellativo Oud (vecchio) alle geuze prodotte con l’aggiunta di zucchero o comunque non prodotte con i metodi tradizionali. Ora, le Oud geuze fanno parte della categoria di prodotti TSG del Belgio, in altre parole Traditional Speciality Guaranteed, paragonabile al nostro DOP.
Le geuze (fiammingo) o gueuze (francese) risultano più amabili rispetto al lambic. La gradazione alcolica varia dai 4 ai 7 gradi e la frizzantezza può variare a secondo dell’età: maggiore in una geuze più giovane, più attenuata in bottiglie più vecchie. I profumi e i sapori che si percepiscono sono simili a quelli presenti nel lambic, ma meno pungenti. Le geuze, come del resto la maggior parte delle birre prodotte con fermentazione spontanea, sono adatte all’invecchiamento e possono essere consumate tranquillamente anche dopo svariati anni.
La geuze viene anche chiamata champagne di Bruxelles.
 
 
KriekLambic alla frutta
 
Sempre partendo dal lambic è possibile ottenere delle varianti, miscelando lambic giovani e vecchi e aggiungendo all’interno del tino di fermentazione della frutta, che oltre a far partire una nuova fermentazione dona alla birra profumi e sapori unici. Anche qui, in base al tipo di frutta che viene utilizzata, si avranno delle birre differenti che possono essere le kriek e le Framboise e altre tipologie meno frequenti.
Kriek: le kriek nascono con l’aggiunta, in botte, di una specifica tipologia di ciliegie, dette griotte, simile ad alcune tipologie presenti in Italia settentrionale. Queste ciliege, dal gusto leggermente aspro macerano all’interno della birra donando, non solo un bel colore rosso sangue, ma anche una rosa di profumi e sapori che varia dal fruttato, al dolce, fino a sentori di mandorla, derivanti dal nocciolo della ciliegia. Una volta passati alcuni mesi la birra viene pulita dai resti delle ciliegie e viene imbottigliata.
Framboise: per produrre le framboise si esegue lo stesso procedimento utilizzato nella produzione delle kriek, solo che vengono impiegati lamponi al posto di ciliegie. Oggigiorno la maggior parte di framboise sono prodotte con l’aggiunta di sciroppi e forse l’unico esemplare di vera framboise è rappresentato dal birrificio Cantillon con la sua Rosé de Gambrinus, una birra assaggiata in occasione del Brassin Public e che ha mietuto diverse vittime per la sua amabilità ma nello stesso tempo schiettezza.
Altre versioni di lambic con l’aggiunta di frutta sono presenti (pesche, albicocche ecc.), ma spesso le versioni disponibili sono prodotte con sciroppi o estratti di frutta e quindi da non considerare tra i prodotti tipici belgi. Le lambic con l’aggiunta di frutta vengono servite in bicchieri simili al balloon a differenza delle geuze che vengono degustate al meglio nel loro tipico bicchiere alto, stabile e dal fondo robusto che nasce per via dall’usanza di sciogliere una zolletta di zucchero all’interno della birra, nel caso fosse troppo acida, per poi tritarla con una sorta di piccolo tritaghiaccio, il lambiekstoemper; una pratica che ancora oggi è in voga presso alcune storiche brasserie e utilizzata da alcuni anziani.
 
 
FaroCantillon
 
Il faro, da pronunciare con l’accento sulla o, è una sorta di lambic addomesticata. In origine veniva prodotta con lambic di scarsa qualità, cui veniva aggiunto dello zucchero scuro o della melassa. Il faro nasce come birra economica, per i lavoratori, con un basso tenore alcolico e più simile a uno sciroppo che a una lambic.
Lo zucchero aggiunto non viene utilizzato per far ripartire la fermentazione, ma solamente per addolcire la birra, infatti, il faro è piatto con una frizzantezza minima; a volte alcuni produttori, aggiungono alla birra spezie, in modo da renderla ancora più profumata.
A parte le rare eccezioni commerciali, reperire un faro tradizionale, almeno qui in Italia è molto difficile, e anche se è una birra spesso snobbata, in confronto al lambic, merita comunque un assaggio, essendo, anche questa birra, parte di una cultura ormai lontana e spesso dimenticata.
 
Simone Reggi
 

Articoli più Letti

Loading feeds...

 

Video Gallery

 

          Facebook Twitter GooglePlus
          YouTube Instagram Rss

Calendario Eventi

Febbraio 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29

Prossimi Eventi

Abbiamo 32 visitatori e nessun utente online

 

 

FoutItalianFriends

 

 

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando sul tasto APPROVO acconsenti all’uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Per saperne di piu'

Approvo
La presente Cookie Policy è relativa al sito www.beertravels.net  (“Sito”) gestito dalla Associazione Culturale BeerTravels
 
I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.
Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.
Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.
 
Cookies tecnici
I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.
Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.
 
Tipologie di cookies utilizzati
 
Cookies di prima parte:
I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.
 
Cookies di terzi:
I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.
 
Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre BeerTravels utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. BeerTravels non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; BeerTravels a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di BeerTravels si applica solo al Sito come sopra definito.
Cookies persistenti:
I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.

Cookies essenziali: 
Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.
Cookies funzionali:
Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.
Cookies di condivisone sui Social Network:
Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.
 
Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.
 
1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale
Provenienza BeerTravels
Finalità Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
Durata Cookie persistente
   
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza BeerTravels
Finalità Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
   
3) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza BeerTravels
Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)
 
Come modificare le impostazioni sui cookies
La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.

E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; -Safari; - Windows Phone; - Blackberry.
 
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da BeerTravels.