Birra e Cioccolato a Torino

Birra e CioccolatoUn po’ dolce e un po’ amaro l’incontro proposto a Torino da Stato Liquido e Domma Sommelier tra birra e cioccolato. Un connubio sempre più presente sulle tavole degli appassionati di birra ma sconosciuto ai più.
Le birre assaggiate e abbinate a tre differenti cioccolatini tipici della tradizione piemontese preparati dal maestro cioccolatiere Guido Castagna, erano tre. Due produzioni italiane e una belga.
La prima posposta è stata la CHICCA di PAUSA CAFFE’, birrificio degno di nota per operare nel campo del sociale, producendo birra all’interno di un carcere e trattando prodotti inerenti al commercio equo e solidale. La Chicca è, secondo i miei gusti, una stout  atipica e senza pretese che lascia in bocca un tipico sapore di moka, grazie all’aggiunta del pregiato caffè Huehuetenango, un caffè del Guatemala presidio Slow Food; abbinato a questa birra “caffettosa” non ci poteva essere altro che uno splendido cremino al caffè, con tanto di grani di caffè al suo interno e chicco di caffè in superficie. Ottimo abbinamento per dare il via alla serata, anche se la Chicca scarseggiava un po’ in gradi alcolici per contrastare il cremino.
La proposta successiva è stato un classico della cioccolateria piemontese, ovvero il Gianduiotto (ma che Gianduiotto!),  particolare per essere prodotto non con latte, ma con nocciole del Piemonte; il piccolo capolavoro è stato abbinato, a mio parere, ad una delle birre migliori mai arrivate sulla terra: si tratta della trappista Rochefort 10, un esplosione di sapori e odori, molto corposa e molto equilibrata con un notevole grado alcolico; secondo me un abbinamento non del tutto corretto, in quanto la delicatezza del Gianduiotto non si sposava benissimo con la “robustezza” della Rochefort.
Ultimo abbinamento proposto è stata una barretta di croccante ricoperta di cioccolate fondente, secondo me il cioccolatino più buono presentato nella serata, abbinato ad una Birra e Cioccolato02piacevole, e nuova produzione brassicola italiana: la PAPESSA del birrificio LOVERBEER . Un giovane birrificio, ma con una grande esperienza sulle spalle; infatti è da circa 8 anni che il birraio Valter Loverier sperimenta le sue produzioni, formandosi da maestri della birra, in Belgio e nel resto d’Europa. La Papessa è un ottima birra, in pieno stile russian imperial stout, perfetta secondo me da abbinare ad un cioccolato fondente o da bere a fine pasto davanti un bel camino acceso.
L’incontro è proseguito chiacchierando di birra e di cioccolata, tenuto vivo dalle domande degli ospiti, perlopiù amanti del vino, incuriositi dal mondo delle birre artigianali e dalle tecniche utilizzate per produrre queste “nuove” birre italiane. Una piacevole serata da ricordare con il dolce di un cioccolatino e il buon profumo di una birra appena stappata.


Add comment

     


Security code
Refresh

Articoli più Letti

Loading feeds...

 

Video Gallery

 

          Facebook Twitter GooglePlus
          YouTube Instagram Rss

Calendar

September 2019
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Next Eevents

We have 282 guests and no members online

Sponsor

galluzzi

 

 

 

 

 

 

FoutItalianFriends

 

 

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand