La prima Cotta Non Si Scorda Mai...Anche a New York

NewYork01Proprio così, la Grande Mela riserva sempre piacevolissime sorprese, come il privilegio di sorseggiare ottima birra prodotta e servita direttamente dal NewYork0415° piano di un grattacielo a Manhattan. Pochi giorni fa, ha avuto luogo il gran opening del brewup  ("la Birreria") situato sul rooftop del grattacielo che ospita Eataly, e noi di Beer Travels non potevamo certo mancare, e abbiamo affidato "il duro compito" di recensire il nuovo locale ad Arianna, una nostra amica, e amante della birra che proprio in quei giorni si trovava a New York.

Birreria si tratta di un birrificio nel cuore della città, con una vista memorabile sull'Empire State Building e il Flariton, un altro imponente grattacielo. Protagonista del progetto ovviamente la birra, anzi le birre, nate dalla collaborazione di tre birrifici a noi familiari:  "Birra del Borgo", " Birra Baladin" e "Dogfish Head". Salendo al 15° piano l'occhio si perde tra il piccolo impianto di produzione funzionante e gradevolmente inserito e la vista mozzafiato. L'ambiente semplice e curato, tinto di rosso in più punti, non fa certo rimpiangere panche di legno e i colori cupi delle birrerie a cui siamo spesso abituati. Il locale è pervaso di luce, dalle vetrate New York ci osserva, magnifica imponente! La serata comincia con una cena dal  sapore italiano, bollicine made in Italy e naturalmente birra. Ecco che a sorpresa arriva "La Gina" (vecchia conoscenza in fatto di birra da "Birra Del Borgo), coi suoi toni intensamente dorati e riflessi ambrati, il suo aroma speziato di timo, impiegato nella bollitura, le note agrumate dei luppoli americani.  L'attacco è beverino, un perfetto bilanciamento di spezie  e note vagamente balsamiche, a istanti legnose, che predispongono il palato al sorso seguente, rendendo questa birra piacevole e per nulla stucchevole. Dopo questo primo graditissimo assaggio l'attenzione si sposta al bancone del locale, dove senza indugio siamo pronti ad altri incontri. Ecco che il bicchiere si colora di altri toni dorati NewYork02, caldi e ambrati, è la Reale Extra ( Birra Del Borgo), carica di luppoli per lo più americani. Inizialmente percepiamo note intensamente NewYork03agrumate, seguite da note caramellete, che si perdono in un finale decisamente amaro. Una birra estrema, dove i luppoli sono stati aggiunti sia in bollitura che in dry hopping, ma che sorprende  per la morbidezza del corpo , che ne bilancia l'anima amara e rende la bevuta gradevole e non stucchevole. Sorsi di autentico piacere sul tetto di un grattacielo, in un'atmosfera non certo tradizionale, in una città eccitante e assetata come New York.  Se poi in un'unica serata, si ha modo di parlare con simpatici produttori di birra, assistere alla prima cotta, degustare birra senza temere ritiri di patente,  fare incontri interessanti, il piacere si moltiplica. Anche per chi come me, non è altro che un'italiana sperduta a New York, innamorata di questa città e con una cotta in corso per la birra! E se volete un motivo in più per venire a New York, vi consiglio di raggiungermi su questo tetto,  spiarla dall'alto la città e sorseggiare birra.
Enjoy New York, enjoy beer...


Arianna Dal Prete

Add comment

     


Security code
Refresh

Articoli più Letti

Loading feeds...

 

Video Gallery

 

          Facebook Twitter GooglePlus
          YouTube Instagram Rss

Calendar

June 2019
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Next Eevents

We have 79 guests and no members online

Sponsor

galluzzi

 

 

 

 

 

 

FoutItalianFriends

 

 

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand