Birra dell'Anno 2012

BirraDell Anno2012Domenica scorsa a Rimini, all’interno della manifestazione Sapore 2012, dedicata ai professionisti del settore del food & beverage, mentre il mondo cinematografico era in ansia per le nomination degli Oscar, noi amanti della birra attendevamo i risultati del concorso Birra dell’Anno, indetto da Unionbirrai.
Come per gli anni precedenti il concorso prevede l’assegnazione di premi alle migliori birre di ogni categoria, e in più viene nominato il migliore birrificio d’Italia, ovvero l’azienda produttrice di birra che ha raccolto più premi nelle varie categorie del concorso.
Di seguito potete vedere la classifica generale dell’evento, presa direttamente dal sito di Cronache di Birra, che ha partecipato attivamente alla competizione, essendo Andrea Turco, (fondatore di Cronache di Birra) uno dei giudici del concorso Birra dell’Anno.
Birrificio dell’anno: BIRRIFICIO ITALIANO

Categoria 1 Birre chiare, alta e bassa fermentazione, basso grado alcolico, di ispirazione tedesca (Helles, German & Bohemian Pilsner, Zwickl, Keller, Dortmunder Export, Kolsch))
1) Slurp! (Soràlamà)
2) Tipopils (Birrificio Italiano)
3) Levante (Statalenove)

Categoria 2 Birre ambrate e scure, alta e bassa fermentazione,basso grado alcolico, di ispirazione tedesca (Vienna, Marzen, Dunkel, Schwarz, Dark Lager, Alt, Sticke)
1) La Nera (Rienzbrau)
2) Scubi (Birrone)
3) Rust (Doppio Malto Brewing Company)

Categoria 3 Birre ad alto grado alcolico, bassa fermentazione, di ispirazione tedesca (Bock, Heller Bock, Maibock, Doppelbock, Eisbock)
1) Finitor (Rienzbrau)
2) Lambrate (Birrificio Lambrate)
3) Titanbrau Rossa (Birrificio Artigianale Sanmarinese)

Categoria 4 Birre a basso grado alcolico, alta fermentazione, di ispirazione anglosassone (Golden, Bitter, Pale Ale)
1) Haraban (Foglie d'Erba)
2) Sunflower (Birrificio Valcavallina)
3) 24K (Brewfist)

Categoria 5 Birre luppolate, alta fermentazione, di ispirazione angloamericana (IPA, Double IPA)
1) Non assegnato
2) Dude (Bad Attitude)
3) Freewheelin' Ipa (Foglie d'Erba)

Categoria 6: Birre ad alto grado alcolico, alta fermentazione, di ispirazione angloamericana (English/American/Scottish Strong Ale)
1) Pomposa (Birrificio Emiliano)
2) Rossa del Gallo (Birrificio Sant'Andrea)
3) Abboccata (Birranova)

Categoria 7: Birre scure, alta fermentazione, basso grado alcolico, di ispirazione angloamericana (Brown Ale, Mild, Porter, Dry/Sweet Stout, Oatmeal Stout)
1) Turner (La Piazza)
2) 2 Cilindri (Birrificio del Forte)
3) Sally Brown (Birrificio del Ducato)

Categoria 8: Birre scure, alta e bassa fermentazione, alto grado alcolico, di ispirazione angloamericana (Robustus/Baltic Porter, Imperial Porter, Russian Imperial Stout)
1) Montinera (Piccolo Birrificio Clandestino)
2) Imperiosa (Birrificio Civale)
3) Two Penny (Bad Attitude)

Categoria 9: Birre ad alto grado alcolico, alta fermentazione, di ispirazione angloamericana (Barley Wine, Old Ale)
1) Xyauyu 2008 Riserva Teo Musso (Le Baladin)
2) La Prima Luna (Birrificio del Ducato)
3) Geisha (Birrificio Troll)

Categoria 10: Birre con frumento maltato, di ispirazione tedesca (Weizen, Dunkelweizen, Weizenbock)
1) Charlotte (BiRen)
2) Brass Weiss (Doppio Malto Brewing Company)
3) B.I. - Weizen (Birrificio Italiano)

Categoria 11: Birre chiare, alta fermentazione, basso grado alcolico, di ispirazione belga (Belgian Blonde, Blanche, Wit)
1) Fog (Birrificio Sant'Andrea)
2) Gassa d'Amante (Birrificio del Forte)
3) La 68 (Birrificio Math)

Categoria 12: Birre chiare, alta fermentazione, alto grado alcolico, di ispirazione belga (Belgian Strong Ale, Triple)
1) Tripè (Birrificio Lariano)
2) 3-Tre (Birrificio F.lli Trami)
3) Caliban (Birrificio Endorama)

Categoria 13: Birre scure, alta fermentazione, alto grado alcolico, di ispirazione belga (Belgian dark Ale)
1) Magnus (Croce di Malto)
2) Moresca (Rubiu)
3) Grostè (Birrificio F.lli Trami)

Categoria 14: Birre con spezie e/o cereali, alta e bassa fermentazione
1) Saison (Vecchia Orsa)
2) Zucca Baladin (Le Baladin)
3) Bianca (La Petrognola)

Categoria 15: Birre affumicate, alta e bassa
1) Statalenove – Preda
2) Birrificio del Ducato – Wedding Rauch
3) Piccolo Opificio Brassicolo del Carrobiolo – Fermentum (Fermentum 1111 Invernale rifermentata)

Categoria 16: Birre affinate in legno, alta e bassa fermentazione
1) Pietra (La Gastaldia)
2) Sedicigradi (Birra del Borgo)
3) Terre (Le Baladin)

Categoria 17: Birre alla frutta, alta e bassa fermentazione
1) Scires (Birrificio Italiano)
2) Cassissona (Birrificio Italiano)
3) Rosa! (Via Priula)

Categoria 18: Birre alla castagna, alta e bassa fermentazione
1) Norma (Birrificio San Michele)
2) Castagna (Birrificio Artigianale La Fabbrica)
3) Pitruc (La Birra di Meni)

Categoria 19: Birre acide
1) Birra Madre (Birrificio Menaresta)
2) BRQ SC3 (Birrificio Italiano)
3) La Luna Rossa (Birrificio del Ducato)

Categoria 20: Birre al miele
1) Martellina (Mostodolce)
2) FatAle (Birrificio Lungo Sorso)
3) Nardons (La Birra di Meni)
 
Complimenti a tutti i birrifici, soprattutto quelli emergenti che hanno saputo piazzarsi in qualche categoria, ma in particolare al Birrificio Italiano e al birraio Agostino Arioli, per essersi conquistato il Titolo di Birrificio dell’anno.

Simone Reggi

Add comment

     


Security code
Refresh

Articoli più Letti

Loading feeds...

 

Video Gallery

 

          Facebook Twitter GooglePlus
          YouTube Instagram Rss

Calendar

May 2019
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Next Eevents

We have 80 guests and no members online

Sponsor

galluzzi

 

 

 

 

 

 

FoutItalianFriends

 

 

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand