I Sapori dell'Amiata

DSCF4457 SmallSabato 19 novembre un nuovo birrificio è entrato a far parte della lista dei birrifici visitati da Beer Travels. Stiamo parlando del Birrificio Amiata, ad Arcidosso, ai piedi del Monte Amiata.
La splendida giornata di sole, il clima goliardico che si era creato, ottimo cibo e ovviamente ottima birra, hanno fatto si che la giornata è passata in modo piacevole e aimè troppo in fretta.
Ad accoglierci al birrificio abbiamo trovato Gennaro e Cristiano che hanno aperto le porte del magico mondo della birra artigianale ai partecipanti, incuriosendo i neofiti e rispondendo alle domande dei più esperti.
Una volta incuriositi per bene, con racconti di birre allo zafferano, alle castagne o prodotte con altre spezie e ingredienti tipici della zona (elemento in cui tutto lo staff di Amiata crede e punta molto) ci siamo spostati allo spaccio del birrificio, ex sede del birrificio, che di spaccio a ben poco; infatti, il locale si presenta come un negozio molto carino e curato, dove il legno chiaro contrasta con le numerose e colorate etichette delle birre del birrificio.
La degustazione che ci è stata proposta, tenuta da Cristiano, è stata veramente ben organizzata, abbiamo avuto modo di degustare quattro birre del birrificio abbinate ad altrettanti formaggi prodotti apposta da un caseificio con le birre del birrificio.
Le birre degustate sono state la Marruca, una birra in cui è utilizzato un miele molto raro, il miele di Marruca, che è un arbusto spinoso tipicoDSCF4458 Small della Maremma e delle pendici dell'Amiata abbinata a una caciottina al miele; un abbinamento a dir poco strepitoso, birra ottima e formaggio ottimo.
A seguire abbiamo assaggiato la Contessa, una India Pale Ale premiata con 5 stelle sulla guida alle birre d’Italia Slow Food 2011. Un’ottima birra, purtroppo penalizzata dal tipo di bicchiere con cui abbiamo fatto la degustazione (una pinta) utilizzato per problemi logistici; la stessa birra assaggiata la sera in un Teku ha veramente fatto la sua porca figura. Il formaggio con cui è stata abbinata è stato l’Oro nero, formaggio fatto con la filiera del latte "integrale" o non sburrato del parmigiano (detto parmigiano medioevale).
Il terzo abbinamento è stato la bastarda Rossa, fresca fresca della medaglia d’oro al mondiale della birra di Strasburgo, un classico del birrificio, un vero must nel panorama italiano delle birre alle castagne, abbinata al Verdun della Gera, un formaggio di capra a latte crudo affinato con la stessa Bastarda Rossa e cruschello d’avena; inutile dirlo anche qui l’abbinamento era azzeccatissimo. Ultimo abbinamento è stata la Crocus, una birra fatta con l’aggiunta di zafferano purissimo di Maremma con una torretta allo zafferano, un formaggio a pasta molle con forti sentori di zafferano, molto simile ad un gorgonzola ma meno saporito. Il formaggio era ottimo, forse non proprio da mangiare a cucchiaiate visto il forte sentore di zafferano, mentre la birra, anche se abbinata perfettamente al formaggio veniva un po’ scavalcata dal forte sapore del formaggio; la birra non mi ha fatto impazzire, forse lo zafferano è un po’ estremo da inserire in una cotta, resta comunque il fatto che la Crocus è un ottimo esempio di birra fatta con prodotti della zona.
Una vota stuzzicato l’appetito, ci siamo diretti alla trattoria Il Gatto d’Oro, una classica trattoria della zona, con tanto di camino, pareti di legno e ambiente rustico; ovviamente anche il menù è stato rustico, ma di livello!
Gli ottimi ravioli ripieni di ricotta e spinaci abbinati alla Pampking Fair hanno dato inizio al pranzo. La Pampking fair è una stagionale del birrificio, fatta con zucche toscane; dal colore arancio torbido e forti sentori floreali sia al naso cha al gusto, ovviamente la zucca viene percepita nettamente anche se non in maniera fastidiosa; un po’ troppo dolce per i miei gusti, ma vi assicuro che in molti l’hanno apprezzata. La polenta con i funghi (spettacolare!!!) è stata invece abbinata all’Aldobrandesca, una belgian Ale che fa il suo dovere; delicata con corpo moderato una bella schiuma, profumo di agrumi e sapori speziati.
DSCF4464 SmallLa Rosticciana, piatto tipico dell’Amiata a base di vari pezzi di carne, arista, costatelle, salsicce, bagnate in olio e rosmarino e cotte alla brace accompagnate da patate e carciofi fritti è stata servita con la Maremmamara, una birra appartenente alla linea Birra del Buttero, fatta apposta per la ristorazione, viene percepito molto l’amaro dovuto alle numerose erbe utilizzate durante la produzione (genziana, tarassaco, menta, rosmarino, ginepro, timo) e ovviamente anche dal luppolo; credo una delle migliori produzioni dell’Amiata, almeno per chi è amante dell’amaro e dello speziato come me. Al tris di dolci, panna cotta, tiramisù e mousse al limone è stata abbinata la Orange Hops, ultima arrivata al reparto Amiata Lab, una produzione one shot, fatta una volta e mai più ripetuta. Io l’ho assaggiata con il tiramisù e sinceramente non era molto azzeccata, forse anche da qualche difetto che ho trovato nella birra, prima fra tutti la freschezza, in altre parole la mancanza di una corretta maturazione, buona la base quindi ma ancora da migliorare.
A conclusione del pranzo ci hanno servito una manciata di castagne lesse con finocchietto, abbinate alla Bastarda Tripla. L’abbinamento ci stava, solo che mi sarei aspettato un po’ più di corpo dalla bastarda tripla, resta il fatto comunque che i profumi e i sapori delle castagne si sentivo ed erano veramente gradevoli, regalando una sensazione di caldo e di affumicato. Da bere davanti al caminetto…
A fine giornata qualcuno mi ha detto “quando è che si riorganizza”? segno che il tutto è andato veramente bene, quindi un grazie a tutto lo staff del birrificio Amiata, sicuri che ogni volta ci stapperemo una Bastarda Rossa, ci torneranno alla mente sapori, profumi e immagini della bellissima zona dell’Amiata.
 Simone Reggi

Articoli più Letti

Loading feeds...

 

Video Gallery

 

          Facebook Twitter GooglePlus
          YouTube Instagram Rss

Calendar

November 2019
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Next Eevents

We have 60 guests and no members online

Sponsor

galluzzi

 

 

 

 

 

 

FoutItalianFriends

 

 

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand