Ritual Pab - Il Pub Ufficiale di Ritual Lab

20170916 225640
 
Se ne parlava da molto tempo, e finalmente sabato 16 settembre 2017 ha aperto i battenti a Roma un nuovo locale a stampo birrario; non un semplice pub, ma un vero e proprio locale ufficiale di un birrificio, forse (se non erro) se escludiamo le varie tap room, l’unico locale ufficiale di un birrificio craft a Roma.
Stiamo parlando del nuovo locale del birrificio formellese Ritual Lab.
Birrificio nato nel 2011, Ritual Lab si è da subito imposto come punto fermo nella scena laziale, con prodotti unici e ben fatti, senza tralasciare le etichette inconfondibili. Birre come la Ritual Pils (Keller), la Bock (Bock) hanno da subito conquistato il pubblico e col passare del tempo altri piccoli capolavori si sono aggiunti alla famiglia Ritual Lab, tra cui la Tupamaros (Double IPA) e la Nerd Choice, una session IPA che ha fatto breccia nel mio cuore.
 
20170916 225329
 
Il locale che i ragazzi di Ritual Lab hanno aperto si trova in zona Prati, a pochi passi da Piazza Cavour, precisamente in Via Crescenzio 2, zona ormai diventata uno dei punti nevralgici per gli amanti della birra capitolini.
Come per tutti i locali di quella zona, bisogna scendere alcuni scalini per ritrovarsi in questo lunghissimo locale sotto il livello della strada.
Non ho avuto modo di chiedere info allo staff, ma sulla parte sinistra è posizionato un piccolo impianto che probabilmente sarà utilizzato per corsi, o produzioni dedicate al locale. Sulla destra invece il locale si snoda in un lunghissimo corridoio, dove trova spazio un bel bancone, di cui una parte dedicata ai distillati e l’altra ovviamente al banco spine, con l’immancabile lavagna che riporta la tap list.
In fondo due sale si aprono sotto delle arcate, adatte a contenere pubblico e spazio per fare musica dal vivo.
 
20170916 225356
 
Com’è nomale che sia, il locale al momento ancora deve prendere forma, e sono sicuro che le lunghe pareti bianche si arricchiranno presto di “cimeli” e memorabilia dedicati al mondo brassicolo.
Le birre bevute erano tutte strepitose e in perfetta forma. Una Nerd Choice da bere a secchi (rimane ancora la mia session IPA preferita), una Tupamaros esagerata e resinosa come sempre a una Mango Split profumata e juicy neanche fosse un succo Yoga. Ottime.
Mi sono ripromesso di ritornare al locale fra qualche settimana, così da poter provare anche la loro cucina, nel frattempo faccio un in bocca lupo a uno dei migliori birrifici della “new school romana”.
 
Simone Reggi

 

Articoli più Letti

Loading feeds...

 

Video Gallery

 

          Facebook Twitter GooglePlus
          YouTube Instagram Rss

Calendar

December 2018
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Next Eevents

We have 56 guests and no members online

Sponsor

galluzzi

 

 

 

 

 

 

FoutItalianFriends

 

 

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand