Beere e Casa Veccia

Immagine1Ieri sera, in concomitanza del terzo giorno della settimana della birra artigianale ho deciso di prendere due piccioni con una fava (che è sempre meglio di due fave) e ho colto l’occasione per andare a mangiare da Beere, un ristorante in zona Cipro, e in più assaggiare le birre di un birrificio emergente di cui già avevo letto qualcosa su alcuni forum, ovvero Ivan Borsato - Casa Veccia.Per la settimana della birra artigianale Beere propone ai suoi ospiti un menù, composto da antipasto, secondo e dolce abbinati a tre birre del birrificio Casa Veccia; ma vediamo nel dettaglio il menù e soprattutto le birre.Come inizio, hanno servito un antipasto di manzo marinato agli agrumi abbinato alla Formenton.Il manzo era molto delicato, ma la marinatura mi è sembrata troppo dolciastra; non sono un amante 2012-02-15 22.36.15 Smalldell’agrodolce quindi non ho apprezzato pienamente l’antipasto, anche se era comunque un piatto di livello. La birra abbinata al manzo, come detto prima,  è stata la Formenton, una birra che il birraio Ivan definisce a metà strada tra una Blanch e una Weissbier; una birra dal colore dorato carico, opalescente, con una schiuma fine e mediamente persistente. Al naso troviamo i profumi classici delle weiss, quindi banana, lievito, crosta di pane e alcuni profumi strettamente legati alle blanch, come buccia di arancia e frutta fresca. Assaggiandola la birra è ben bilanciata, e ritroviamo nei sapori la maggior parte dei profumi che abbiamo in precedenza percepito più un qualcosina di acidulo; una birra fresca e dissetante, perfetta secondo me in abbinamenti con affettati poco saporiti, infatti, il marinato del manzo copriva un po’ la birra. Nel complesso una ottima birra che può accaparrarsi sia gli amanti delle birre di frumento tedesche che delle birre di frumento belghe.2012-02-15 22.59.27 SmallA seguire, abbiamo chiesto allo chef un assaggino di primo fuori menù, e ci ha consigliato dei ravioli ripieni di guancia con chips di carciofi.Che dire, i ravioli mi hanno lasciato veramente senza parola. Deliziosi.Il tenero della pasta dei ravioli, il gusto saporito della guancia che li riempiva, il condimento dei ravioli e infine le foglie di carciofo croccanti hanno dato vita a un piatto da 10 e lode. Complimenti allo chef !Ovviamente gli abbinamenti si sono un po’ sfalsati ma la birra assaggiata con i ravioli, che era prevista per il secondo non ci stava malissimo.La birra in questione è la Calibro-5, una ale belga dal colore dorato e schiuma fine e poco persistente. E’ prodotta con un solo malto (fattore che apprezzo molto) e regala profumi erbacei e delicati. Una birra fresca di bassa gradazione alcolica che però non ho apprezzato appieno, a causa purtroppo, di un leggero odore di zolfo, che ogni volta che il bicchiere veniva portato al naso spuntava fuori rovinando l’esperienza degustativa. Una birra con una buona base comunque, che riassaggerò volentieri prossimamente.2012-02-15 23.27.32 SmallDopo il primo eccezionale mi sarei aspettato qualcosa di un “tono minore” invece la bravura dello chef di Beere si è fatta nuovamente sentire; Il maialino da latte su mousse di sedano di Verona e puntarelle laccato alla birra era squisito. Cotto al punto giusto, tenero nella parte più carnosa e croccante nella cotenna, sapientemente abbinato alle puntarelle, che con l’amaro, sgrassavano il sapore deciso del maialino, che ogni volta che incontrava la mousse di sedano diventava qualcosa di ancor più eccezionale, dando chiaro segno della voglia dello chef di voler giocare con “due o più sapori” nello stesso piatto, come anche aveva fatto per i ravioli e i carciofi, e il manzo e gli agrumi. Ancora complimenti allo chef!La birra abbinata al maialino, è stata la Dazio, secondo me la birra migliore della gamma proposta dal birraio Ivan Borsato. Una american pale ale in pieno stile, perfetta da abbinare a carni rosse e saporite come il maialino.La birra si presenta ambrato chiaro, con una bella schiuma bianca, fine e molto persistente, che rimane abbondante nel bicchiere anche dopo diversi minuti. In linea con lo stile americano, al naso i profumi dei luppoli Cascade e Amarillo la fanno da padroni facendoci scoprire note di agrumi e frutta gialla. Portando la Dazio in bocca viene percepito subito un eccesso di frizzantezza che rallenta un po’ la scoperta degli altri sapori, come un delicato sapore di miele che si alterna con un retrogusto amaro e persistente dato dai luppoli; amaro che comunque rimane piacevole e che invoglia a portare nuovamente il bicchiere alla bocca. Una ottima birra, mediamente alcolica,  amara e profumata al punto giusto che potrebbe unire, con il suo amaro non troppo invasivo,  gli amanti del luppoli e chi invece ha paura ad avvicinarvisi. Questa volta complimenti al birraio.La cena  è terminata con una Varietà di 4 dolci al cioccolato, dando la conferma finale dell’eccezionale cucina che si può trovare in questo ristorante.In conclusione posso dire che Beere è sicuramente un locale da provare, sia per l’ambiente semplice ma nello stesso tempo accattivante, sia per la gentilezza e la disponibilità dello staff, sia per le squisitezze con cui il bravissimo chef Vito vi saprà coccolare. In più al locale potrete trovare una vasta gamma di birra artigianale italiana, in bottiglia e alla spina.Per quanto riguarda le birre di Ivan  Borsato – casa Veccia invece posso dire che per essere un birrificio giovane è partito con il piede giusto, anche se sono sicuro con il passare del tempo, saprà affinare ancora di più le sue creazioni e renderle prive di difetti.2012-02-16 00.27.28 SmallSimone Reggi

Add comment

     


Security code
Refresh

Articoli più Letti

Loading feeds...

 

Video Gallery

 

          Facebook Twitter GooglePlus
          YouTube Instagram Rss

Calendario Eventi

Settembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Prossimi Eventi

Abbiamo 198 visitatori e nessun utente online

 

 

FoutItalianFriends

 

 

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando sul tasto APPROVO acconsenti all’uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Per saperne di piu'

Approvo
La presente Cookie Policy è relativa al sito www.beertravels.net  (“Sito”) gestito dalla Associazione Culturale BeerTravels
 
I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.
Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.
Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.
 
Cookies tecnici
I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.
Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.
 
Tipologie di cookies utilizzati
 
Cookies di prima parte:
I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.
 
Cookies di terzi:
I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.
 
Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre BeerTravels utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. BeerTravels non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; BeerTravels a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di BeerTravels si applica solo al Sito come sopra definito.
Cookies persistenti:
I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.

Cookies essenziali: 
Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.
Cookies funzionali:
Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.
Cookies di condivisone sui Social Network:
Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.
 
Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.
 
1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale
Provenienza BeerTravels
Finalità Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
Durata Cookie persistente
   
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza BeerTravels
Finalità Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
   
3) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza BeerTravels
Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)
 
Come modificare le impostazioni sui cookies
La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.

E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; -Safari; - Windows Phone; - Blackberry.
 
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da BeerTravels.