"Viaggio" nel mondo della Birra

 
BeerTravels
 
Lunedì 20 Aprile siamo stati ospiti del Taste of Excellence B2Beer, l’evento enogastronomico organizzato dagli amici di Excellence Magazine, dedicato al settore della birra artigianale italiana.
Questa volta però, a differenza di altre manifestazioni, siamo stati “dall’altro lato”, infatti, abbiamo avuto la possibilità di avere un piccolo stand BeerTravels, a diretto contato con il pubblico, che si è rivelato molto interessato e incuriosito alle nostre attività di viaggi, degustazioni, eventi a tema ecc..
Nel pomeriggio abbiamo avuto anche l’onore di tenere una degustazione, incentrata su uno dei temi a noi più cari, in altre parole i viaggi, dando la possibilità ai partecipanti del workshop di intraprendere un “viaggio virtuale” nella birra, tra le nazioni più importanti da un punto di vista brassicolo.
 
Abbiamo iniziato quindi il nostro percorso con La Mi’ Bionda, del giovane birrificio al femminile La Mi' Birra di Empoli, presentata e raccontata da Claudia. La Mi’ Bionda, unica bassa fermentazione assaggiata durante l’incontro, è prodotta seguendo lo stile delle pils ceche e si presenta di un bel colore oro e limpida. Al naso sprigiona profumi classici di una luppolatura tedesca, regalando aromi erbacei e floreali; in bocca è amara, secca e con un finale corto, perfettamente in linea con le birre che hanno fatto la storia della repubblica ceca dai tempi di Josef Groll, birraio che (secondo la storia/leggenda) ha studiato e perfezionato i metodi di birrificazione a bassa fermentazione a fine del 1800, portandoli in voga rispetto alle produzioni ad alta fermentazione.
 
lamibirra
 
Siamo poi passati alla Germania, rappresentata dalla Zerosei del birrificio laziale Turan, versione italianizzata di uno degli stili più rappresentativi della cultura brassicola tedesca, le Kölsch.
Le Kölsch, prodotte originariamente nella città di Colonia, sono uno dei pochi esempi di birre tedesche ad alta fermentazione, e secondo la Kölsch Konvention, solamente le birre prodotte a Colonia possono utilizzare il nome Kölsch, acquisendo anche l’appellativo di IGP (indicazione geografica protetta). Altra caratteristica che distingue le Kölsch è che sono prodotte con metodi e lieviti ad alta fermentazione ma vengono maturate a basse temperature per renderle più limpide e più pulite da un punto di vista organolettico.
La Zerosei, presentata da Orazio, viene prodotta con il 95% di malti provenienti dal territorio laziale e viene utilizzato una sola tipologia di luppolo. La Zerosei si presenta profumata e con un amaro delicato in bocca; una birra riuscitissima, pulita e molto piacevole da bere.
 
3
 
Tappa successiva è stato il Belgio, nazione con una grande tradizione brassicola e “casa” di numerosi stili birrari. Per i nostri ospiti abbiamo scelto uno stile che rappresenta semplicità, freschezza, ben lontano da stili belgi ben più complessi, stiamo parlando delle Belgian ale, che abbiamo identificato nell’ottima Ebe del birrificio toscano I Due Mastri. La Ebe, unica birra della degustazione servita alla spina, è stata raccontata da uno dei due mastri, Cristiano e prende il nome dalla mitologica figlia di Zeus e di Era; viene prodotta con malto d’orzo italiano e arricchita con arancia amara e coriandolo, che le donano note agrumate, ma nello stesso tempo fruttate, in un connubio che ammalia e rende piacevole ogni sorsata. Anche la Ebe, come le due precedenti è una birra fresca e beverina ma che nello stesso tempo ha una marcia in più grazie a luppoli utilizzati e agli ingredienti impiegati nella produzione. Ottima davvero.
 
mastri
 
Dopo il Belgio abbiamo attraversato la manica e siamo sbarcati nella “vecchia” Inghilterra. Anche qui abbiamo volutamente scelto di non rappresentare questa nazione con birre dai forti caratteri distintivi, come potrebbero essere IPA, Stout o Barley wine, ma abbiamo preferito invece continuare con birre fresche, piacevoli, semplici da bere e perfette da consumare in un estate ormai prossima.
Abbiamo quindi servito una Golden Ale inglese, rappresentata dalla Birra del Tifoso, un progetto giovanissimo che punta molto sul marketing, rimanendo comunque un prodotto di qualità. La Birra del Tifoso nasce da una idea di Andrea, che con l’intento di unire le sue passioni per i prodotti enogastronomici di qualità e per il calcio, da vita a questa singolare iniziativa. Attualmente la birra viene prodotta presso il Birrificio della Granda in provincia di Cuneo e anche se le bottiglie nascono con diverse etichette che rappresentano i maggiori club calcistici italiani, il contenuto è sempre lo stesso: una piacevole e profumata golden ale. Andrea ha in progetto anche di produrre altre birre, ci aspettiamo quindi in futuro di assaggiare qualche altra birra, sperando che il risultato sia piacevole e ben riuscito come l’attuale golden ale.
 
4
 
Per finire abbiamo lasciato l’Europa e con un cambio di continente ci siamo ritrovati negli USA, che da circa un decennio a questa parte hanno stravolto il mondo della birra artigianale, mettendo in cantiere rivisitazioni di stili classici, arricchendoli con sapori e profumi estremi, utilizzando lavorazioni particolari ma innegabilmente con risultati interessanti e unici, come APA, Double IPA, Black IPA ecc.
E’ stata proprio una American Stout l’ultima birra degustata, gentilmente prestataci da Rudy del Birrificio Irya, una realtà ligure che non conoscevamo ma che abbiamo apprezzato durante il festival.
L’american porter, con il nome di Accisa Nera, birra nata in accordo con altri birrifici per protestare contro l'aumento dell'accisa indetto dal Governo, è una rivisitazione in chiave americana delle classiche stout inglesi, arricchita da luppoli americani. Si presenta di un colore marrone scuro, torbida, con evidenti note di tostato e cioccolato al naso, ma nello stesso tempo profumi di resina, dati dall’utilizzo dei tipici luppoli americani. In bocca i malti tostati giocano un ruolo fondamentale, lasciando un piacevole e lungo amaro che si lega all’amaro dato da una luppolatura generosa. Buona, con un corpo piacevole e non estrema, anche se la differenza con le altre birre assaggiate è stata più che evidente, sia per complessità che per struttura.
 
irya2
 
Concludo dicendo che tutte le birre assaggiate, anche se molte provenienti da birrifici giovani, o da realtà poco conosciute, hanno lasciato noi di BeerTravels e i partecipanti alla degustazione piacevolmente sopresi, segno che, oltre alle cinque nazioni descritte durante questo “viaggio immaginario”, possiamo aggiungerne tranquillamente una sesta, l’Italia, che grazie ai prodotti disponibili e alla fantasia e la passione dei birrai si può posizionare senza dubbio accanto a mostri sacri della cultura brassicola mondiale.
 
Si ringrazia Stefano Fumagalli per le foto.
 
Cheers!
 
Simone Reggi
 

Articoli più Letti

Loading feeds...

 

Video Gallery

 

          Facebook Twitter GooglePlus
          YouTube Instagram Rss

Calendario Eventi

Dicembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Prossimi Eventi

Abbiamo 76 visitatori e nessun utente online

Sponsor

galluzzi

 

 

 

FoutItalianFriends

 

 

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando sul tasto APPROVO acconsenti all’uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Per saperne di piu'

Approvo
La presente Cookie Policy è relativa al sito www.beertravels.net  (“Sito”) gestito dalla Associazione Culturale BeerTravels
 
I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.
Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.
Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.
 
Cookies tecnici
I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.
Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.
 
Tipologie di cookies utilizzati
 
Cookies di prima parte:
I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.
 
Cookies di terzi:
I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.
 
Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre BeerTravels utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. BeerTravels non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; BeerTravels a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di BeerTravels si applica solo al Sito come sopra definito.
Cookies persistenti:
I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.

Cookies essenziali: 
Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.
Cookies funzionali:
Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.
Cookies di condivisone sui Social Network:
Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.
 
Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.
 
1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale
Provenienza BeerTravels
Finalità Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
Durata Cookie persistente
   
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza BeerTravels
Finalità Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
   
3) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza BeerTravels
Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)
 
Come modificare le impostazioni sui cookies
La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.

E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; -Safari; - Windows Phone; - Blackberry.
 
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da BeerTravels.